Doppio Galano ed il Bari avanza in Coppa Italia

Prima gioia per il Bari e per Fabio Grosso: 2-1 al San Nicola contro il Parma nel secondo turno di Coppa Italia. Al 2’ di gioco Calaiò su rigore illude gli ospiti, poi la rimonta, completata dal gol in rovesciata al 90’ di un superlativo Galano.

Galano superstar. Con due gol di pregevole fattura regala al Bari il passaggio del turno in coppa (contro la Cremonese) e la prima gioia a Fabio Grosso, all’esordio da tecnico tra i professionisti. Bastano 58 secondi al Parma per lasciare il segno. Lancio lungo di Scaglia sulla sinistra per Baraye: finta su Tonucci che lo aggancia. Rigore netto. Implacabile quanto freddo Calaiò dal dischetto.

Il Bari sfiora subito il pareggio con un tiro al volo di Nenè. Il Parma si chiude davanti alla propria area di rigore lasciando ai padroni di casa il pallino del gioco, ma nonostante il gran possesso palla, i galletti non riescono ad incidere. Fino al minuto 36: Basha pesca Galano, abile a bruciare sia Lucarelli che il portiere Frattali. Nella ripresa succede poco.

Il match si infiamma nell’ultimo quarto d’ora, anche grazie all’ingresso in campo di Brienza. Prima Improta spreca un paio di opportunità di testa, poi Galano pesca il jolly. Al 90’ inventa una rovesciata da campione mandando in estasi i suoi tifosi. In pieno recupero anche un palo colpito da Brienza e una traversa scheggiata da Siligardi.

Subito dopo la prima vittoria da tecnico professionista, Fabio Grosso ha parlato in conferenza stampa dal San Nicola di Bari, elogiando la prova dei suoi contro una squadra di qualità come quella di D’Aversa.

Queste le sue parole, estrapolate da ParmaLive: “Il Parma è un avversario tosto, che viene da un percorso di un certo tipo e che si sta costruendo per essere protagonista nel prossimo campionato di Serie B. Siamo partiti tesi e timorosi nei primi venti minuti ma sono stato contento di questo, perché vuol dire che il nostro è un gruppo che ci tiene e che vuole fare bene. Poi ci siamo sbloccati e abbiamo fatto quello che sappiamo fare, nel secondo tempo abbiamo avuto la supremazia e abbiamo cercato la vittoria più di loro, il finale ci ha premiati”.

Archiviato il capitolo Parma, toccherà alla Cremonese cercare di espugnare il San Nicola e continuare così il proprio cammino nella competizione. L’incontro si terrà sabato 12 agosto alle ore 21 al San Nicola, e sebbene il Bari sia considerato favorito dai bookmakers, un successo esterno della Cremonese non sarebbe del tutto da escludere, almeno stando alle quote offerte dai principali bookmakers del settore.

Completano poi il programma del terzo turno di Coppa Italia le seguenti partite:

Chievo-Ascoli, Verona-Avellino, Cagliari-Pordenone, Sampdoria-Foggia, Brescia-Pescara, Bologna-Cittadella, Spal-Renate, Genoa-Cesena, Crotone-Piacenza, Torino-Trapani, Carpi-Salernitana, Sassuolo-Spezia, Udinese-Frosinone e Benevento-Perugia.

Le squadre vincitrici si affronteranno poi nel quarto turno del 29 novembre. Nello step successivo poi (13 e 20 dicembre) toccherà anche alle big di serie A: Juventus, Roma, Napoli, Atalanta, Milan, Inter, Fiorentina e Lazio fare il proprio ingresso sulla scena.